Il progetto si concentrerà sull’adattamento agli scenari satellitari delle tecnologie sviluppate e studiate nell’ambito del 3rd Generation Partnership Project (3GPP) che consentano l’inclusione di un componente di rete non terrestre (NTN) per i sistemi 5G e sulla loro implementazione su piattaforme Hardware e Software. Nel dettaglio si occuperà di:

a) valutare l’impatto dell’ambiente non terrestre sulle tecnologie già sviluppate per la componente terrestre,

b) progettare l’adeguamento necessario per consentire l’utilizzo delle stesse tecnologie anche per la componente non terrestre,

c) sviluppare una piattaforma adeguata per la valutazione dei punti “a” e “b”, e anche per analisi future che potrebbero richiedere attività di standardizzazione.

L’attività innovativa è quella di adattare l’interfaccia radio 5G a NTN, con riferimento agli scenari sopra menzionati, e di verificare le soluzioni identificate attraverso una piattaforma di verifica del livello PHY / MAC.

Se completate con successo, le voci di studio possono portare all’avvio di una fase successiva finalizzata alla standardizzazione del componente NTN nella versione 17. Il 3GPP ha recentemente standardizzato la sua versione 15 contenente la prima fase del 5G, denominata New Radio (NR) da 3GPP e sta procedendo a tutta velocità verso la definizione della seconda fase del 5G che sarà contenuta nella versione 16 (fine 2019) e 17 (probabilmente alla fine del 2020).